Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta debole per la Borsa svizzera: dopo i primi scambi l'indice SMI dei titoli guida segna una flessione dello 0,32% a quota 9.366,68, mentre l'indice complessivo SPI arretra dello 0,22% a 9'370.32 punti.

Apertura negativa anche per Francoforte (DAX -0,45% a 11.984,79 punti) e Parigi (CAC 40 -0,18% a 5.078,25 punti). Sostanzialmente stabili Milano (Ftse Mib -0,05% a 23.159 punti) e Londra (FTSE-100 -0,05% a 7.018,85 punti).

La Borsa di Tokyo stamane ha allungato ancora il passo terminando gli scambi in rialzo dello 0,99%. L'indice Nikkei ha guadagnato 194,14 punti, a quota 19.754,36, malgrado un relativo rafforzamento dello yen.

Sui mercati prevale la fiducia alimentata dal riposizionamento sul settore azionario annunciato dai grandi fondi pensione pubblici, a fronte dell'attuale peso sbilanciato a favore dei titoli di Stato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS