Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera apre in chiaro calo

Dopo la chiusura pesante di ieri la Borsa svizzera ha aperto oggi le contrattazioni di nuovo in flessione: alle 09.15 l'indice principale SMI scende dello 0,93% a 8'857.06 punti, quello allargato SPI dello 0,97% a 10'341.95 punti.

Partenza negativa anche per le principali piazze europee, con il FTSE 100 di Londra che nei primi scambi cedeva lo 0,78% a 6.868,19 punti, il DAX di Francoforte che perdeva l'1,31% a 11.053,58 punti, il CAC 40 di Parigi che scendeva dello 0,93% a 4.898,35 punti e il FTSE Mib di Milano che segnava un -1,00% a 19.136 punti.

Stamani alla Borsa di Tokyo l'indice Nikkei ha terminato le contrattazioni in netto calo (-1,91%, a quota 21.501,62) dopo l'arresto in Canada della direttrice finanziaria di Huawei, Meng Wanzhou, figlia del fondatore, per la quale gli Stati Uniti hanno chiesto l'estradizione. Un fattore che potrebbe alterare ulteriormente i già fragili equilibri commerciali tra Cina e Stati Uniti.

Wall Street ieri è invece rimasta chiusa nel giorno dei funerali dell'ex presidente George Bush.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.