Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta in crescita oggi alla Borsa svizzera. Poco dopo le 09.30, l'indice SMI dei titoli guida saliva dello 0,71% a 8999,14 punti. Sul mercato allargato, l'SPI guadagnava lo 0,64% a 9206,85 punti.

Tranne il Credit Suisse, tutti i titoli del listino principale sono in crescita.

Sulel altre piazze, l'indice Ftse Mib a Milano ha aperto le contrattazioni in progressione dello 0,45% a 22.560 punti. Avvio negativo invece per la Borsa di Francoforte: il Dax cede lo 0,11% a 10.938 punti. Meglio fa invece Parigi, col Cac 40 che sale dello 0,26% a 4.949 punti. A Londra, l'indice Ftse 100 guadagna lo 0,41% a 6.409 punti.

Seduta di forti rialzi per le borse asiatiche, con i listini cinesi in gran spolvero e Tokyo (+1,3%) che ha incassato l'esordio spumeggiante di Japan Post. A dare forza a Shanghai (4,3%) e Shenzhen (+5,1%), l'attesa per ulteriori misure di stimolo e per una riforma dei mercati finanziari da parte del governo cinese, che mettono in ombra i timori sull'economia della locomotiva asiatica. Forti rialzi anche per Hong Kong.

Chiusura in rialzo per Wall Street con il Dow Jones che ha guadagnato lo 0,50%, a 17.918,55 punti e il Nasdaq lo 0,35%, a 5.145,13 punti. In territorio positivo anche l'indice S&P500 che guadagna lo 0,27%, a 2.109,78 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS