Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera ha iniziato la seduta poco mossa, con l'indice SMI dei titoli guida in leggero progresso dello 0,13% a quota 8.716,75, mentre l'indice complessivo SPI avanza dello 0,07% a 8.896,89 punti.

Stamane sono stati resi noti i dati relativi alle esportazioni orologiere, che in settembre sono calate del 7,9% su base annua, a 1,81 miliardi di franchi. In termini di volume si è assistito a una flessione dell'8,1% a 1,71 milioni di orologi esportati.

La flessione è stata particolarmente accentuata in Asia, mentre in Europa il trend è stato positivo. In borsa il titolo Swatch soffre e perde l'1,89%. Ieri la Banca cantonale di Zurigo aveva pronosticato un calo dell'export del 3,2%.

Quanto alle principali piazze europee Francoforte ha aperto piatta (Dax -0,03% a 10.163 punti) e Parigi in leggero calo (Cac 40 -0,08% a 4.700 punti). Positive Londra (Ftse 100 +0,11% a 6.358 punti) e Milano (Ftse Mib +0,35% a 22.490 punti).

Chiusura positiva, stamane, per la Borsa di Tokyo: il Nikkei 225 è avanzato dello 0,4% a 18.207 punti. Anche Wall Street, ieri sera, ha terminato le contrattazioni in leggero progresso: l'indice Dow Jones ha guadagnato lo 0,09% a 17'231,07 punti e il Nasdaq lo 0,38%, a quota 4.905,47 punti. L'indice S&P500 è salito dello 0,03% a 2'033,80 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS