Navigation

Borsa svizzera apre in leggero rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 dicembre 2019 - 09:29
(Keystone-ATS)

La borsa svizzera ha avviato le contrattazioni odierne in leggero rialzo, con l'indice SMI dei principali titoli che dopo i primi scambi segna una progressione dello 0,07% a 10'687,04 punti, mentre l'indice complessivo SPI sale dello 0,10% a quota 12.908,00.

La settimana di Natale si apre senza grandi impulsi economici, se non il record fatto segnare dagli indici azionari statunitensi. Sullo sfondo permane l'attesa per i contenuti dell'accordo tra le delegazioni di Usa e Cina sul fronte del commercio globale.

Deboli le borse europee in avvio di seduta: Parigi segna un calo (CAC 40 -0,09% a 6'015,57 punti), così come Londra (FTSE 100 -0,17% a 7'569,89 punti) e Milano (FTSE MIB -0,45% a 23'895,00 punti). Piatta Francoforte (DAC -0,01% a 13'318,47 punti).

La Borsa di Tokyo ha limato i guadagni sul finale di seduta e ha terminato senza variazioni. Il Nikkei si assesta a quota 23'821,11 (+0,02%). A New York il Dow Jones è salito ieri dello 0,27% a 28'454,75 punti, il Nasdaq è progredito dello 0,42% a 8'924,96 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno una crescita dello 0,49% toccando quota 3'221,18 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.