Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera apre in negativo

La Borsa di Zurigo ha aperto le contrattazioni sotto la parità, sulla scia della chiusura negativa di Wall Street e condizionata dalla crisi greca che non accenna a placarsi. Poco dopo le 09.10, l'indice SMI dei titoli guida cedeva l'1,06% a 9020,44 punti.

In flessione anche l'indice allargato SPI: -0,78% a 9203,49 punti.

Avvio di seduta negativo per Milano con l'indice Ftse Mib che cede lo 0,71% a 23.153 punti. A Parigi, il CAC 40 perdeva lo 0,78% a 4'988,85 punti. A Francoforte, anche il Dax è in arretramento: -0.99% a 11'577,97 punti. Non fa meglio Londra, col Ftse-100 del listino principale in flessione dello 0,47% a 6'996,78 punti.

La Borsa di Tokyo si è risollevata nel finale, terminando le contrattazioni praticamente invariata (+0,02%, con l'indice Nikkei a 19.624,84 punti), in una seduta influenzata dai timori sugli sviluppi della crisi della Grecia.

Il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, ha dichiarato ieri che ci sono stati progressi nella riunione di Bruxelles, ma che servono più tempo e sforzi per un accordo: Atene ha una crisi di liquidità che potrebbe sfociare nel default.

Chiusura in territorio negativo ieri sera per Wall Street. Il Dow Jones ha perso lo 0,47% a 18.105,17 punti, il Nasdaq lo 0,20% a 4.993,57 punti e lo S&P 500 lo 0,51% a 2.105,33 punti

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.