Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Partenza negativa per la Borsa svizzera: dopo i primi scambi l'indice SMI dei titoli guida segna una flessione dello 0,48% a 8.809,74 punti, mentre l'indice complessivo SPI scende dello 0,52% a quota 9.063,44.

Avvio di seduta debole anche a Milano (Ftse Mib -0,38% a 21.900 punti), Parigi (Cac 40 -0,39% a 4.712 punti), Francoforte (Dax -0,20% a 10.766 punti) e Londra (FTSE-100 -0,44% a 6.247 punti).

La pioggia di vendite che ha travolto ieri le Borse occidentali dopo la decisione di Mario Draghi di prolungare l'acquisto di titoli di Stato ha contagiato anche i mercati asiatici: questa mattina a Tokyo l'indice Nikkei ha terminato gli scambi a 19.504 punti (-2,18%).

Alla borsa di New York il Dow Jones ieri sera ha perso l'1,40% a 17.481,21 punti, il Nasdaq ha ceduto l'1,67% a 5.037,53 punti, mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno l'1,4% a 2.050 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS