Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta piatto per la Borsa Svizzera: l'indice SMI dei titoli guida segna dopo i primi scambi 9.357,19 punti (+0,04% rispetto a venerdì), mentre l'indice completo SPI si assesta a quota 9.494,42 (+0,03%).

Partenza poco mossa anche per Londra (FTSE-100 +0,01% a 7.032,54 punti), mentre più robuste appaiono Parigi (CAC +0,11% a 5.122,87 punti), Milano (Ftse Mib +0,17% a 23.327 punti) e Francoforte (Dax +0,22% a 11.841,48 punti).

Tokyo stamane ha allungato il passo e ha terminato gli scambi a +0,12%, mettendo a segno l'ottava seduta di fila al rialzo sulla spinta dell'indebolimento dello yen, visto che il dollaro si è ulteriormente avvicinato a quota 122.

L'indice Nikkei, malgrado la volatilità, ha guadagnato 23,71 punti ed è salito a quota 20.437,48. Le borse asiatiche registrano per lo più il segno positivo dopo che la Cina ha promosso progetti infrastrutturali e investimenti aperti ai privati, tagliando, tra l'altro, le tariffe sulle importazioni di abbigliamento e altri beni di consumo.

Wall Street ieri è rimasta chiusa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS