Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in chiaro rialzo per la Borsa svizzera: alle 9.30 l'indice principale SMI avanza dello 0,98% a 9'366.86 punti, l'SPI dello 0,92% a 9'492.84 punti. Subito in forte calo il titolo HolcimLafarge (-3,02%), i cui semestrali sono stati pubblicati oggi.

Avvio positivo anche per le principali piazze europee, con il FTSE 100 che all'inizio degli scambi sale dello 0,64% a 6.597,47 punti a Londra, il DAX che guadagna lo 0,48% a 11.227,92 punti a Francoforte, il CAC 40 che cresce dello 0,51% a 5.002,65 punti a Parigi e il FTSE/Mib che segna +0,42% a 23.425 punti a Milano.

Stamani la Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con un leggero calo dello 0,13%, scontando la prudenza degli investitori in vista della riunione del board della Federal Reserve che oggi potrebbe fornire gli elementi sulla tempistica del rialzo dei tassi negli Usa. L'indice Nikkei, con lo yen in recupero sul dollaro e la stabilizzazione dei listini cinesi dopo il tracollo dei giorni scorsi, cede 25,98 punti e si attesta a quota 20.302,91.

Chiusura in territorio positivo invece ieri sera per Wall Street. Il Dow Jones è salito dell'1,09% a 17.630,27 punti, il Nasdaq dello 0,98% a 5.089,21 punti e lo S&P 500 dell'1,24% a 2.093,25 punti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS