Navigation

Borsa svizzera chiude a +0,33 percento

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2012 - 17:56
(Keystone-ATS)

C'è ottimismo sui mercati azionari circa una rapida soluzione per la crisi del debito greco. Tale atmosfera ha avuto riflessi positivi oggi sugli scambi alla borsa svizzera. In chiusura, l'indice dei titoli guida SMI ha guadagnato lo 0,33% a 6237,69 punti. Sul mercato allargato, l'SPI ha chiuso a quota 5653,57 punti, in crescita dello 0,38%.

Come Zurigo, anche le principali piazze europee attendono la concessione ad Atene dell'agognato finanziamento dopo che il parlamento ellenico ha votato ulteriori misure d'austerità. Tra i ministri della zona euro c'è "forte fiducia" che il via libera agli aiuti verrà dato lunedì durante l'Eurogruppo.

Ad approfittare del clima moderatamente ottimista sono state in parte le banche, col Credit Suisse che ha guadagnato il 2,89% a 24,55 franchi. Praticamente invariata UBS (-0,08% a 13,09 franchi), mentre Julius Baer ha subito un "piccolo" salasso: -2,84% a 37,30 franchi.

Tra gli assicurativi, ZFS ha chiuso in leggera contrazione (-0,09% a 232,50 franchi), mentre Swiss Re è avanzata dello 0,65% a 53,80 franchi. Il riassicuratore presenterà i conti il 23 febbraio: analisti stimano un raddoppio dell'utile a 1,8 miliardi di franchi per il 2011, nonostante gli alti costi pagati per catastrofi naturali.

Contrastati i titoli difensivi. Nestlé - ieri molto ricercata dopo i buoni risultati 2011 - ha guadagnato lo 0,45% a 55,85 franchi e Novartis lo 0,10% a 52 franchi. In flessione invece Roche: -0,37% a 161,80 franchi.

Tra i ciclici, ABB ha riguadagnato terreno salendo dello 0,62% a 19,32 franchi, mentre Adecco ha chiuso invariata a 46,56 franchi. Holcim ha messo a segno un +4,64% a 58,60 franchi. L'azione del gigante sangallese del cemento ha approfittato dei risultati trimestrali migliori del previsto pubblicati oggi dal concorrente francese Lafarge.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?