Navigation

Borsa svizzera chiude in attivo, SMI +0,84%

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2011 - 18:03
(Keystone-ATS)

Partita con un timido rialzo, la Borsa svizzera ha ripreso forza con il passare delle ore e soprattutto nel pomeriggio dopo l'arrivo di alcuni dati economici dagli Stati Uniti e un aumento di fiducia sulla soluzione alla crisi che minaccia la zona euro. In chiusura quasi tutti i principali titoli elvetici erano in rialzo. Ubs, che si è vista tagliare il rating dall'agenzia internazionale Fitch, ha subito un calo, ma contenuto. Al termine delle contrattazione l'indice guida SMI si è portato a 5'761,12 punti (+0,84%), mentre l'SPI ha guadagnato lo 0,87% a 5'214,56 punti.

Negli Stati Uniti le vendite al dettaglio a settembre sono salite dell'1,1%, contro un rialzo previsto dello 0,7%. Le scorte aziendali sono migliorate in agosto dello 0,5%. Infine l'indice di fiducia dei consumatori, misurato dall'Università del Michigan, è sceso in ottobre a 57,5 da 59,4 del mese precedente.

Oltre a declassare la principale banca svizzera, Fitch ha messo sotto osservazione anche sette grandi banche europee e statunitensi tra cui Credit Suisse. Ciò non ha comunque pesato molto sui titoli bancari. UBS, che in mattinata era sceso sino a 10,58 franchi si è in seguito ripreso e ha chiuso a 10,82 franchi (-0,92%). CS ha chiuso invariato a 24,95 franchi mentre Julius Bär ha segnato +4,52% a 34,67 franchi. In chiaro rialzo anche gli assicurativi Zurich Financial (+1,67% a 201,20) e Swiss Re (+3,15% a 47,20).

A trainare il listino principale sono stati soprattutto i pesi massimi: Nestlé (+0,97% a 52,10), Novartis (+0,38% a 52,20) e Roche (+1,28% a 142,70). Molto richiesta anche Syngenta (+1,32% a 268,20 franchi) che nei primi nove mesi dell'anno ha registrato un fatturato di 10,37 miliardi di dollari in aumento del 16%. Per l'esercizio corrente il leader mondiale dell'agrochimica si attende una progressione considerevole delle vendite a tassi di cambio invariati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?