Navigation

Borsa svizzera chiude in crescita, SMI +0,34%

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2012 - 18:01
(Keystone-ATS)

Acquisti sui titoli bancari e difensivi nella seconda metà del pomeriggio hanno sospinto i listini al rialzo, in una giornata senza grandi impulsi. In chiusura, l'indice dei titoli guida SMI ha chiuso a 6134,37 punti, con un guadagno dello 0,34%. Sul mercato allargato, l'SPI è salito dello 0,42% a 5622,18 punti.

Come previsto stamane dagli operatori, la seduta è stata piuttosto calma, in assenza di dati provenienti dalle imprese o di altre informazioni macro. A Bruxelles, i leader dell'Ue si sono impegnati a rispettare una maggiore disciplina di bilancio.

Tra i bancari, UBS è cresciuta dello 0,87% a 12,73 franchi, Credit Suisse del 2,59% a 24,93 franchi, mentre Julius Baer ha ceduto lo 0,67% a 35,48 franchi. In arretramento gli assicurativi: ZFS ha chiuso poco sotto la parità (-0,04% a 230 franchi) e Swiss Re ha perso lo 0,55% a 53,80 franchi.

Tra i difensivi, Novartis ha chiuso invariata (+0,02% a 49,33 franchi), Nestlé in progressione dello 0,18% a 55,55 franchi e Roche dello 0,25% a 157,40 franchi.

Tra i ciclici, dopo l'"ubriacatura" di ieri dovuta agli ottimi risultati del 2011, il titolo di Adecco ha ceduto il 2,30% a 48,05 franchi a causa di prese di beneficio. Tra i titoli in spolvero Transocean, salito del 3,71% a 49,50 franchi.

Sul mercato allargato, il titolo Orascom ha guadagnato l'11,6% a 19,2 franchi. Questa impennata si spiega con un articolo del "Blick" secondo cui il gruppo alberghiero Orascom, che sta costruendo un complesso abitativo a Andermatt, potrebbe rilevare, assieme alla società svedese Skistar che gestisce impianti di risalita, parte del pacchetto azionario delle società di Sedrun e Andermatt, in via di fusione, che gestiscono le locali istallazioni sciistiche.

Questa operazione potrebbe spianare la strada all'ingrandimento e all'ammodernamento delle attuali strutture, considerate vitali per il successo del progetto alberghiero del miliardario egiziano Samih Sawiris.

Il titolo Petroplus è progredito del 5,7% a 0,74 centesimi. L'azienda in moratoria concordataria ha comunicato di aver trovato un compratore per la raffineria di Anversa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?