Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera ha chiuso le contrattazioni in rialzo, al termine di una giornata poco animata in ragione della chiusura dei mercati americani per il "Labor Day" e in attesa dei risultati dell'audizione del presidente della Banca centrale europea Mario Draghi davanti alla commissione degli affari economici del Parlamento europeo.

Gli investitori si aspettano da Draghi ulteriori misure per lottare contro la crisi del debito. L'indice SMI dei titoli guida, dopo una partenza in negativo, ha progressivamente recuperato terreno per chiudere a 6'437,66 punti, in rialzo dello 0,78%. In crescita anche l'indice complessivo SPI, salito dello 0,76% a quota 5'948,48.

Sui mercati, perlomeno in un primo tempo, hanno pesato i timori di una frenata dell'economia cinese dopo la diffusione nel weekend dell'indice dei direttori acquisti (Pmi) manifatturiero, sceso a luglio a 49,2 da 50,1 di luglio, portandosi così per la prima volta in 9 mesi sotto quota 50. Questo annuncio ha in parte oscurato le parole pronunciate venerdì a Jackson Hole dal presidente della Fed Ben Bernanke, che aveva ventilato l'ipotesi di nuove misure di rilancio dell'economia.

Tra le blue chip tutti i titoli sono risultati di segno positivo, ad eccezione di Credit Suisse (-0,27%, a 18,39 franchi), Julius Bär (-0,73%, a 31,14 franchi) e Zurich Insurance (-0,04% a 229,40 franchi). UBS ha chiuso con un rialzo dello 0,47% a 10,73 franchi.

I guadagni più consistenti sono stati messo a segno dai valori ciclici. L'agrochimica Syngenta è salita dell'1,86%, a 327,90 franchi, e Adecco è cresciuta del 2,49%, a 44,38 franchi. Progressione superiore ai due punti anche per Richemont (+2,48% a 60 franchi), mentre Swatch è aumentata dell'1,86% a 397,90 franchi. Tra i titoli difensivi Nestlé è progredita dell'1,01% (a 59,95 franchi), Novartis dello 0,44% (a 56,50 franchi) e Roche dello 0,58% (a 174,80 franchi).

Sul mercato allargato Helvetia, che oggi ha annunciato utili semestrali in calo del 5,2% a 162,7 milioni di franchi, ha chiuso in crescita del 2,23% (a 321,50 franchi). Il dato sugli utili è risultato migliore delle aspettative degli analisti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS