Navigation

Borsa svizzera chiude negativa, SMI -0,43%

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 ottobre 2019 - 17:55
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera ha chiuso l'ultima seduta della settimana in territorio negativo, con l'indice SMI dei titoli guida in flessione dello 0,43% a 9'965,49 punti, mentre l'indice complessivo è sceso dello 0,49% a quota 12'062,18.

In generale i mercati azionari del Vecchio Continente sono rimasti prudenti, dopo l'avvio debole di Wall Street, con gli investitori alla finestra in attesa delle decisioni del Parlamento del Regno Unito sull'accordo per la Brexit.

Sulla piazza zurighese, solo Roche - tra i pesi massimi difensivi - ha guadagnato terreno (+0,33% a 289.35 franchi), dopo che le autorità sanitarie statunitensi hanno autorizzato l'uso del farmaco Xofluza per pazienti ad alto rischio di sviluppare complicanze influenzali. Sono invece scivolati all'indietro Novartis (-0,73% a 85.51 franchi) e il colosso dell'alimentare Nestlé (-0,81% a 103.12 franchi).

Deboli i bancari: Credit Suisse ha ceduto lo 0,73% (a 12.165 franchi), UBS è rimasta incollata sulle quotazioni di ieri (a 11.185 franchi) e sotto la soglia della parità sono risultati gli assicurativi Zurich Insurance (-0,57% a 387.10 franchi) e Swiss Life (-0,47% a 487.90 franchi). Sopra la linea di demarcazione, invece, Swiss Re (+0,34% a 102.80 franchi).

Le perdite maggiori sono state subite da Givaudan (-1,51% a 2'810.00 franchi), Richemont (-1,70% a 72.78 franchi) e Swatch (-1,06% a 261.00 franchi). In controtendenza rispetto all'andamento del mercato Swisscom, progredita dello 0,96% (a 506.80 franchi)

Sul mercato allargato BB Biotech, che ha presentato risultati trimestrali in rosso, ma stabili sull'arco dei primi nove mesi dell'anno, è salita dell'1,43% (a 60.35 franchi). AMS, che secondo Bloomberg si appresterebbe a rilanciare la sua offerta sulla società tedesca Osram, ha perso il 4,58% (a 42.75 franchi).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.