Navigation

Borsa svizzera chiude sotto parità, SMI -1,02%

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2020 - 17:47
(Keystone-ATS)

Brusca frenata oggi per la Borsa svizzera, condizionata dalle preoccupazioni per l'epidemia di coronavirus in Cina e le possibili ripercussioni sull'andamento economico generale: in chiusura, l'indice SMI delle blue chip ha ceduto l'1,02% a 10'748.92 punti.

L'indice completo SPI ha lasciato sul terreno l'1,04% a 13'013,22 punti.

Uno solo il valore in positivo nel listino principale: Roche (+0,48% a 327.10 franchi). Questo titolo, partito al ribasso, ha poi rapidamente recuperato terreno alla luce dei buoni risultati odierni pubblicati dalla multinazionale renana.

Nell'esercizio appena terminato il giro d'affari è salito dell'8% su base annua a 61,5 miliardi di franchi. Il risultato operativo è salito del 10% a 22,5 miliardi, mentre l'utile netto ha fatto un balzo del 30% a 14,1 miliardi. I dati odierni sono sostanzialmente in linea con le previsioni degli analisti.

Se Roche sorride, gli altri difensivi hanno subito l'incertezza della situazione: Novartis ha ceduto l'1,60% a 92.23 franchi e Nestlé l'1,05% a 107.72 franchi.

Altro titolo sotto osservazione, Swatch ha subito una forte correzione verso il basso (-3,90% a 244 franchi) dopo la pubblicazione dei dati 2019, condizionati dalla tensioni politiche a Hong Kong, uno dei mercati più importanti per il gruppo di Bienne attivo nel lusso. I risultati non hanno soddisfatto le attese degli analisti. L'altro titolo del lusso, Richemont, ha perso l'1,85% a 72.08 franchi.

Giornata da dimenticare anche per i titoli finanziari. UBS ha accusato una contrazione dell'1,59% a 12.06 franchi e Credit Suisse del 2,93% a 12.42 franchi. Tra gli assicurativi, Zurich ha lasciato sul terreno lo 0,81% a 406.40 franchi, Swiss Re l'1,22% a 109.60 franchi e Swiss life lo 0,93% a 491.10 franchi.

Sotto pressione anche i ciclici, con ABB in contrazione dell'1,35% a 22.72 franchi, LafargeHolcim dell'1,52% a 49.81 franchi, Sika dell'1,66% a 175.05 franchi e Adecco del 3.37% a 57.34 franchi. Givaudan ha chiuso invece invariata a 3235 franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.