Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera continua a rimanere in territorio positivo anche nel primo pomeriggio. Alle 15.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8'637,57 punti (+0,74% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era pure in crescita dello 0,74% a 8'544,30 punti.

Sul fronte congiunturale gli investitori hanno preso atto di un indice Zew del Credit Suisse leggermente in calo (-4,7 punti rispetto a giugno).

Per quanto riguarda la politica monetaria a livello nazionale, Gero Jung, capoeconomista di Mirabaud Asset Management ha affermato oggi a Zurigo che "la BNS continuerà a mantenere con grande determinatezza il cambio minimo fino a quando sarà necessario".

Per quanto riguarda i singoli corsi, l'unico titolo in perdita nel listino SMI è Holcim, che cede lo 0,32%. Gli altri titoli maggiormente sensibili ai cicli economici sono invece tutti in progressione, nel dettaglio ABB (+0,98%), Adecco (+0,87%) e Geberit (+1,46%). Per il segmento del lusso Swatch Group guadagna lo 0,57%, mentre Richemont continua a salire in modo considerevole con un tasso dell'1,48%.

Per i titoli bancari UBS cresce dell'1,63%, Credit Suisse addirittura del 2,29% e Julius Bär dello 0,91%. Più attenuate le progressioni dei pesi massimi difensivi: Nestlé aumenta dello 0,58%, Novartis dello 0,56% e Roche dello 0,30%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS