Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera in forte calo, SMI -1,66%

Nuova giornata nera per le piazze finanziarie mondiali, dopo quella di venerdì, in seguito ai timori legati alla Grecia e alla Spagna. La Borsa svizzera ha fatto meno peggio di altre piazze, soprattutto europee, chiudendo comunque in flessione dell'1,66% a 6'180.44 punti per l'SMI e dell'1,71% a 5'724.19 punti per l'SPI.

Oltre la metà delle venti blue chip elvetiche lasciano sul terreno oltre due punti percentuali. I peggiori sono Syngenta (-3,92% a 320.80 franchi), Geberit (-3,15% a 187.40 franchi), Swiss Re (-3,18% a 59.40 franchi), Adecco (-3,08% a 40.26 franchi), Holcim (-2,91% a 53.35 franchi) e Actelion (-2,77% a 41.80 franchi).

Oltre a Swiss Re arretrano pesantemente anche gli altri titoli finanziari, con Zurich Insurance che perde il 2,51% a 213.20 franchi, Credit Suisse il 2,44% a 16.42 franchi e UBS il 2,34% a 9.795 franchi, scendendo quest'ultima sotto la soglia dei 10 franchi per la prima volta da dicembre.

In controtendenza solo Julius Bär, che sale dello 0,81% a 34.97 franchi. Nel primo semestre la banca privata ha realizzato un utile netto rettificato di 221 milioni di franchi, in crescita del 13%. Escludendo un pagamento nel 2011 legato a una vertenza fiscale in Germania, il risultato è in calo dell'11%. L'afflusso netto dei fondi ammonta a 5,5 miliardi, pari a un tasso di crescita del 6,4% su base annualizzata. Gli analisti interrogati dalla Reuters avevano previsto un afflusso di 5,2 miliardi e un utile netto di 202 milioni. Julius Bär ha anche annunciato una cooperazione strategica con la Bank of China.

Sotto pressione anche Roche (-1,93% a 167.70 franchi) e Nestlé (-1,44% a 58.20 franchi), mentre il terzo peso massimo difensivo, Novartis, scende dello 0,27% a 56.05 franchi. Sul mercato allargato da segnalare che Sulzer cede il 3,63% a 119.50 franchi dopo che la Banca cantonale di Zurigo ha abbassato la sua raccomandazione sul titolo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.