Navigation

Borsa svizzera in forte calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2011 - 11:54
(Keystone-ATS)

Al pari delle principali borse europee, anche il mercato elvetico dei titoli sta subendo in pieno l'attuale crisi del debito che attanaglia gli Stati Uniti e diversi Paesi dell'eurozona. Verso le 11.30, l'indice principale SMI cedeva il 3,73% a 4782,59 punti. Sul listino allargato, l'SPI arretrava del 3,94% a 4368,69 punti.

Durante la mattinata l'SMI è sceso di oltre il 5%, per poi riprendersi. Si registrano vendite su tutti i titoli del listino principale, con le azioni bancarie e assicurative tra quelle più toccate dal fenomeno. UBS sta cedendo il 4,47%. Oggi l'azione è scesa addirittura per un momento sotto i 10 franchi. Credit Suisse accusa un calo del 6,19% e Julius Baer dell'1,90%.

Tra gli assicurativi, Swiss Re arretra del 3,72% e ZFS del 4,52%. Ad appesantire ulteriormente gli indici sono le vendite sui pesi massimi, con Roche in flessione del 3,07%, Novartis del 3,66% e Nestlé del 3,15%.

I timori di una nuova recessione si ripercuotono anche sui titoli ciclici, con ABB che incassa un -4,49%, Holcim un -3,92%, Adecco un -5,45% e Lonza un -5,6%.

Synthes risulta in calo del 3,41%. La società solettese specializzata nell'ingegneria biomedica, in fase di integrazione nel gruppo americano Johnson & Johnson, ha annunciato oggi un utile netto in crescita del 7% (0,4% in valuta locale), a 454,4 milioni di dollari (344,9 milioni di franchi), nel primo semestre.

Sul mercato allargato, Bucher perde oltre il 10%, benché l'azienda abbia pubblicato buoni risultati. Nel primo semestre, rispetto allo stesso periodo del 2010, l'utile netto è aumentato del 27,3% a 55,1 milioni di franchi. Malgrado il franco forte, l'impresa ha fatto segnare una crescita del fatturato del 10,1% a 1,15 miliardi di franchi. Tenendo conto degli effetti del cambio, la progressione delle vendite si situa al 23,3%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?