Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera in recupero, pesante Credit Suisse

Dopo una partenza debole la Borsa svizzera si muove ormai chiaramente in territorio positivo: alle 11.15 l'indice principale SMI cresce dello 0,36% a 9'054.29 punti, quello allargato SPI dello 0,39% a 10'677.31 punti.

Tra le blue chip è sotto pressione fin dall'avvio delle contrattazioni il titolo Credit Suisse, che attualmente lascia sul terreno il 2,16% dopo essere arrivato a perdere fino al 4,70%. Nel terzo trimestre la grande banca ha aumentato l'utile netto del 70% a 424 milioni di franchi, restando però sotto le aspettative degli analisti.

Anche Swisscom (-0,37%) è in calo dopo la pubblicazione dei risultati aziendali, mentre Swiss Re, che ha a sua volta comunicato oggi le proprie cifre, sale dell'1,74%. Tra gli altri titoli si mettono in evidenza UBS (+1,35%) e Sika (+1,32%).

Nel mercato allargato Vontobel avanza dell'1,68% dopo aver annunciato che a fine settembre i patrimoni in gestione avevano raggiunto il livello record di 209,4 miliardi di franchi, complice il rilevamento della banca Notenstein La Roche.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.