Prosegue positiva la seduta della Borsa svizzera, con gli indici che hanno ampliato i guadagni rispetto all'apertura: alle 11.20 l'SMI sale dello 0,77% a 9'092.94 punti, l'SPI dello 0,75% a 9'088.55 punti.

Tra le blue chip è sotto i riflettori il titolo Adecco, che segna un +4,10% dopo la presentazione delle cifre relative all'esercizio 2014, in cui ha accresciuto l'utile netto del 14% e il fatturato del 3%. Nel solo quarto trimestre il risultato netto è salito del 6% e il giro d'affari del 4%.

La performance trimestrale del gigante del lavoro temporaneo è leggermente inferiore alle previsioni degli analisti consultati dall'agenzia finanziaria AWP per quanto riguarda i ricavi ma le supera a livello di utile. Solidi pure gli altri titoli più legati alla congiuntura: Geberit sale dello 0,91%, Holcim dello 0,88% e ABB dello 0,84%.

In forte rialzo anche Credit Suisse (+1,72%) all'indomani dell'annuncio delle dimissioni del CEO Brady Dougan per la fine di giugno e della nomina del franco-ivoriano Tidjane Thiam alla sua successione. Tra i bancari si muove bene pure Julius Bär (+1,50%), mentre è più debole UBS (+0,52%).

Guadagnano oltre un punto percentuale anche Syngenta (+1,95%), Swisscom (+1,19%) e Zurich (+1,08%). Debole per contro il lusso (Swatch +0,02%, Richemont +0,06%). Quanto ai pesi massimi difensivi, Novartis avanza dello 0,99%, Roche dello 0,66% e Nestlé dello 0,20%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.