Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Prosegue positiva la seduta della Borsa svizzera, con gli indici che hanno ampliato i guadagni rispetto all'apertura: alle 11.20 l'SMI sale dello 0,77% a 9'092.94 punti, l'SPI dello 0,75% a 9'088.55 punti.

Tra le blue chip è sotto i riflettori il titolo Adecco, che segna un +4,10% dopo la presentazione delle cifre relative all'esercizio 2014, in cui ha accresciuto l'utile netto del 14% e il fatturato del 3%. Nel solo quarto trimestre il risultato netto è salito del 6% e il giro d'affari del 4%.

La performance trimestrale del gigante del lavoro temporaneo è leggermente inferiore alle previsioni degli analisti consultati dall'agenzia finanziaria AWP per quanto riguarda i ricavi ma le supera a livello di utile. Solidi pure gli altri titoli più legati alla congiuntura: Geberit sale dello 0,91%, Holcim dello 0,88% e ABB dello 0,84%.

In forte rialzo anche Credit Suisse (+1,72%) all'indomani dell'annuncio delle dimissioni del CEO Brady Dougan per la fine di giugno e della nomina del franco-ivoriano Tidjane Thiam alla sua successione. Tra i bancari si muove bene pure Julius Bär (+1,50%), mentre è più debole UBS (+0,52%).

Guadagnano oltre un punto percentuale anche Syngenta (+1,95%), Swisscom (+1,19%) e Zurich (+1,08%). Debole per contro il lusso (Swatch +0,02%, Richemont +0,06%). Quanto ai pesi massimi difensivi, Novartis avanza dello 0,99%, Roche dello 0,66% e Nestlé dello 0,20%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS