Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Torna a tentennare la Borsa svizzera, che nella tarda mattinata sembrava essere riuscita ad imboccare la via della crescita: alle 15.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8'333,18 punti (+0,04% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in progressione dello 0,06% a 8'247,13 punti.

Il mercato beneficia di un certo rasserenamento, avvenuto nel fine settimana: il recupero avviene però su basi fragili e la propensione ad assumersi rischi è limitata. Il fattore determinante rimane quello legato alle tensioni geopolitiche, mentre sul fronte congiunturale si sta muovendo poco: fa eccezione a questo proposito l'indice Zew sulla fiducia degli investitori tedeschi, sceso in agosto in modo più marcato del previsto.

Sul fronte interno gli occhi rimangono puntati su Geberit (-0,83%), che ha presentato risultati semestrali in linea con le attese: visti i recenti guadagni gli analisti attestano però all'azione un limitato potenziale. Hanno ripiegato dai massimi di seduta gli altri titoli sensibili alla congiuntura come ABB (-0,10%), Adecco (+0,30%) e Holcim (-0,50%).

Si mantiene ben orientato il segmento del lusso, con Swatch (+0,54%) e Richemont (+0,35%). La giornata è positiva anche per i bancari UBS (+0,32%) e Credit Suisse (+1,20%), mentre non decollano gli assicurativi Swiss Re (-0,07%) e Zurich (-0,11%). Continuano a frenare il listino i pesi massimi difensivi Nestlé (-0,15%), Novartis (invariata) e Roche (-0,12%).

Nel mercato allargato forti volumi di scambio interessano Galenica (+5,57%), che ha comunicato l'intenzione di dividere in due il gruppo e ha reso noto anche i risultati semestrali. Hanno informato sull'andamento degli affari pure Tornos (+8,39%), Meyer Burger (-0,10%), Banca cantonale di Ginevra (+1,43%), GAM (+3,08%) e Lem (+0,13%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS