Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera è in leggero rialzo. Alle 15.25 l'indice dei valori guida SMI segnava 8659,95 punti, in progressione dello 0,24% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI saliva dello 0,25% a 8847,67 punti.

Un operatore descrive il mercato come nervoso, con gli investitori poco propensi ad impegnarsi. Incombe la stagione dei trimestrali, che per quanto riguarda i grandi gruppi sarà avviata stasera dal gigante americano dell'alluminio Alcoa.

Nelle stesse ore saranno anche pubblicati i verbali dell'ultima seduta della Federal Reserve; oggi la Bce ha fatto altrettanto. Dall'Eurozona è arrivato anche il dato dell'export tedesco, che in agosto ha subito il peggior ribasso dal 2009.

Al centro dell'interesse figurano i titoli bancari, dopo che Deutsche Bank ha lanciato a sorpresa un avvertimento sugli utili. Se UBS (-0,62%) e Julius Bär (-0,75%) limitano le perdite, in difficoltà appare Credit Suisse (-4,09%): stando agli specialisti si teme che nel rendere nota la sua nuova strategia il 21 ottobre l'istituto agisca in modo altrettanto rigoroso di Deutsche Bank.

Nel comparto assicurativo si sta mettendo in luce Zurich (+2,32%), più tonica di Swiss Re (+0,41%). In ordine sparso si presentano i valori più sensibili alla congiuntura come ABB (+0,45%), Adecco (-0,14%), Geberit (+0,16%) e LafargeHolcim (-1,35%). Nel segmento del lusso Swatch (+0,33%) e Richemont (+0,43%) sono tornati ad avere un andamento unitario. In evidenza è ancora una volta la sempre volatile Transocean (+3,41%).

Fra i pesi massimi difensivi Roche (+0,68%) appare più tonica di Nestlé (+0,14%) e Novartis (+0,17%). Ieri i valori farmaceutici avevano affossato il listino, ma il netto rimbalzo di inizio seduta è stato solo di breve durata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS