Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sta marcatamente perdendo slancio la borsa svizzera, che nel primo pomeriggio ha virato anche brevemente in negativo. Alle 15.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 8589,08 punti (+0,27% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,25% a 8497,50 punti.

Sul fronte congiunturale gli investitori hanno preso atto di un indice Zew tedesco peggiore delle attese, mentre dagli Stati Uniti è giunto l'ultimo dato sulle vendite al dettaglio, superiore alle previsioni.

Qualche indicazione in merito alla politica monetaria potrebbe arrivare da un'audizione della presidente della Federal Reserve Janet Yellen davanti a una commissiono parlamentare Usa. Continuano intanto a suscitare preoccupazione i problemi dell'istituto portoghese Banco Espírito Santo, protagonista oggi di un nuovo scivolone in borsa.

Per quanto riguarda i singoli corsi, volatili si stanno rivelando i bancari UBS (+0,97%), Credit Suisse (+0,90%) - che la settimana prossima informerà sull'andamento degli affari - e Julius Bär (-0,11%). In rialzo sono gli assicurativi Swiss Re (+0,32%) e Zurich (+0,48%).

In ordine sparso si presentano i valori maggiormente sensibili ai cicli economici come ABB (-0,49%), Adecco (+0,73%), Geberit (+0,85%) e Holcim (-0,38%), nonché, nel segmento del lusso, Swatch (-0,38%) e Richemont (+0,05%). Già sotto pressione ieri, Actelion (-1,77%) conferma il momento negativo, pur in assenza di notizie specifiche.

Fungono da traino al listino Novartis (+0,62%) - che ha annunciato una collaborazione con Google nel settore delle smart lens, le lenti a contatto intelligenti - e Roche (+0,90%), che dagli Usa ha potuto presentare una decisione favorevole relativamente al suo farmaco Avastin. Si è per contro defilato con il passare delle ore il terzo peso massimo difensivo Nestlé (-0,29%).

Nel mercato allargato in difficoltà è Bell (-6,43%), gruppo confrontato con una multa di 100 milioni di euro inflitta in Germania per intese cartellistiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS