Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta in rialzo per la Borsa Svizzera, con l'indice SMI dei titoli guida che dopo i primi scambi segna 8.408,81 punti, in crescita dello 0,29%, mentre l'indice complessivo SPI sale dello 0,36% a quota 8.274,84.

In discesa libera il gruppo elettrotecnico ABB, che stamane ha annunciato utili trimestrali in calo del 18% a 544 milioni di dollari: il titolo in borsa sta cedendo il 5,69%.

Tendenza opposta (+5,64%) per Geberit, che invece ha indicato di aver cominciato il 2014 nel migliore dei modi. Nel primo trimestre lo specialista sangallese degli impianti sanitari ha infatti realizzato un utile netto di 141,9 milioni di franchi, in progressione del 19,4%.

Positive in apertura Parigi (CAC 40 0,33% a 4.475,11 punti), Londra (FTSE-100 +0,34% a 6.723,06 punti) , Francoforte (Dax +0,94% a 9.521,65 punti) e Milano (Ftse Mib +0,57% a 21.640 punti).

Chiusura in altalena, ieri sera, per Wall Street. Il Dow Jones è salito dello 0,53% a 16.448,22 punti, il Nasdaq ha perso lo 0,03% a 4.074,40 punti mentre lo S&P 500 è avanzato dello 0,3% a 1.869,4 punti. La borsa di Tokyo è rimasta chiusa per festività.

SDA-ATS