Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo il crollo di inizio seduta a causa degli ultimi sviluppi della crisi greca, i listini della Borsa svizzera sembrano aver stabilizzato le perdite. Alle 15.20 circa l'SMI cede lo 0,95% a 8'921.72 punti, l'SPI lo 0,96% a 9'049.72 punti.

Pesanti i ciclici, con Holcim in flessione del 2,72%, Adecco del 2,03% e Geberit dell'1,56%, mentre contiene le perdite ABB (-0,89%). In forte calo anche le due grandi banche - UBS cede il 2% e Credit Suisse l'1,36% -, gli assicurativi - Swiss Re -1,24% e Zurich -1,33% - e il lusso, con Swatch a -1,32% e Richemont a -1,20%. Non fa meglio Roche (-1,53%), mentre Nestlé si limita a una contrazione dello 0,57% e Novartis a un calo dello 0,32%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS