Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La seduta prosegue in deciso rialzo alla borsa svizzera, che come le altre piazze continentali sembra aver accantonato i dubbi sulla Cina: alle 15.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 9358,33 punti, in progressione dell'1,91% rispetto a ieri.

Il listino globale SPI guadagna l'1,82% a 9500,38 punti.

La situazione in relazione alla svalutazione dello yuan sembra essersi rasserenata. Sul fronte macroeconomico negli Usa sono aumentate più del previsto le richieste settimanali di sussidio disoccupazione, mentre il dato del commercio al dettaglio in luglio è risultato in linea con le attese.

Per quanto riguarda i singoli titoli continua a trascinare il listino Nestlé (+3,67%), che ha presentato i suoi semestrali: ai commentatori sono in particolare piaciuti i ritmi di crescita organica del fatturato. Bene orientati sono anche gli altri due pesi massimi Roche (+2,48%) - che ha annunciato un'acquisizione negli Usa - e Novartis (+1,27%).

Fra le performance migliori figurano quelle di Geberit (+2,10%), che rimbalza dopo il tonfo di ieri seguito alla pubblicazione del bilancio intermedio, e di Adecco (+1,81%). Un po' meno tonici sono altri valori particolarmente sensibili alla congiuntura come ABB (+0,61%) e soprattutto LafargeHolcim (-0,15%). Nel mezzo si inserisce il segmento del lusso, rappresentato da Swatch (+1,27%) e Richemont (+1,29%).

Acquisti sono segnalati sui bancari UBS (+1,97%), Credit Suisse (+2,19%) e Julius Bär (+3,18%): quest'ultimo istituto ha fatto sapere di aver ingaggiato Jimmy Lee (ex Credit Suisse) quale nuovo responsabile dell'area asiatica, cosa che alimenta le speranze in una crescita del comparto. Minore euforia viene mostrata dal ramo assicurativo, con Swiss Re (+1,22%) più convinta di Zurich (+0,66%).

Nel mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari AFG Arbonia Forster (+3,03%), Orell Füssli (+1,72%), Valiant (+1,85%) e Kardex (+0,83%). Vistoso è l'andamento di Züblin (+14,29%), che è arrivata a guadagnare oltre il 25% senza che vi siano notizie relative alla società.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS