Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mattinata in crescita per i listini alla borsa svizzera. Verso le 11.30, l'indice SMi dei titoli guida guadagnava lo 0,44% a 7369,59 punti. Sul mercato allargato, l'SPI registrava una variazione del + 0,39% a 6782,02 punti.

Contrastato l'andamento dei bancari, con UBS in calo dello 0,13%, Credit Suisse in crescita dello 0,73% e Julius Baer dello 0,71%. Tra gli assicurativi, Zurich Insuracnce avanza dello 0,47% e Swiss Re dello 0,93%.

In ripresa i titoli difensivi, oggetto ieri di prese di beneficio. Roche cresce dello 0,86%, Novartis è invariata e Nestlé avanza dello 0,47%.

In recupero anche Swatch (+0,39%) e Richemont (+0,68%), dopo le prese di guadagno di ieri.

Swisscom cresce dello 0,10%. Oggi l'operatre telecom ha annunciato di aver rilevato da Entris Banking l'attività di IT Outsourcing con tutti i circa 250 collaboratori. Grazie a questa operazione, l'affiliata di Swisscom amplia le proprie competenze bancarie e rileva da Entris Banking la piattaforma business attraverso la quale 41 banche, con un bilancio complessivo di 50 miliardi di franchi, svolgono le loro operazioni quali il traffico dei pagamenti, l'attività nel settore dei crediti o dei titoli e l'e-banking. L'ammontare della transazione non è stato divulgato.

Sul mercato allargato, Ems Chemie avanza dell'1,49%. Il gruppo controllato dalla famiglia Blocher ha archiviato un esercizio 2012 positivo. Su un anno, la società di specialità chimiche e polimeri ha accresciuto l'utile netto del 12,7% a 273 milioni di franchi. Per il terzo anno consecutivo, inoltre, le vendite hanno segnato un record attestandosi a 1,75 miliardi, in crescita del 5,9% rispetto all'esercizio 2011.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS