Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera sempre positiva

I listini alla Borsa svizzera pare abbiano "digerito" il grosso spavento di ieri, caratterizzato da forti ondate di vendite.

Verso le 11.10, l'indice SMI dei titoli guida avanzava dello 0,64% a 8694,10 punti. L'indice completo SPI guadagnava invece lo 0,68% a 10'270,02 punti.

Tranne i titoli di Swiss Re (-0,09%), Nestlé (-0,08%), Givaudan (-0,22%) e Sika (-0,31%), le altre azioni del listino principale sono in crescita. Sul riassicuratore Swiss Re pesano le recenti distruzioni causate dagli uragani che hanno colpito varie zone del mondo, l'ultimo dei quali in Florida.

In progressione i titoli finanziari con UBS in crescita dello 0,25% e Credit Suisse dello 0,49%. Julius Baer guadagna lo 0,82%. Zurich avanza dell'1,06% e Swiss dell'1,19%.

Tra i titoli difensivi, Novartis progredisce dell'1,69% e Roche dello 0,68%. In recupero Swatch, che avanza dell'1,18%. Fanno nettamente meglio di ieri i ciclici, con ABB che guadagna lo 0,28%, Adecco l'1,34%, LafargeHolcim lo 0,40%, Lonza lo 0,71%.

Swisscom registra una crescita dello 0,67%. Oggi il maggior operatore telecom del Paese ha reso noto di voler entrare nell'universo dei giochi online, come il concorrente UPC. Swisscom intende creare il proprio torneo e-sport in collaborazione col leader mondiale del settore, la società tedesca ESL.

La stessa Swisscom ha poi reso nota la collaborazione con la statunitense Assia - Adaptive Spectrum and Signal Alignment - per l'uso di brevetti, allo scopo di fornire ai propri clienti connessioni Internet sempre più affidabili e proporre sempre nuovi prodotti. L'ammontare della transazione non è stato rivelato .

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.