Navigation

Borsa svizzera sotto la parità

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2019 - 15:43
(Keystone-ATS)

Alle 15.25 i listini della Borsa svizzera si situano in territorio negativo: l'indice principale SMI cede lo 0,31% a 10'017.26 punti, quello allargato SPI lo 0,28% a 12'166.36 punti.

Pesano sul listino principale prese di beneficio sul titolo Roche (-1,52%). Nei primi nove mesi del 2019 il colosso farmaceutico basilese ha accresciuto le vendite del 9% su base annua a 46,07 miliardi di franchi, oltre le attese, e migliorato le prospettive per l'intero esercizio per la terza volta da inizio anno. In calo anche la concorrente Novartis (-0,24%), mentre il terzo peso massimo difensivo Nestlé è invariato.

Rispetto alla mattinata sono passati invece sopra la parità il lusso - Richemont +0,19%, Swatch +0,45% - e i bancari - Credit Suisse +0,57%) e UBS (+0,62%). Tra gli assicurativi rimangono negativi Zurich (-0,51%) e Swiss Re (-0,73%), mentre Swiss Life segna un +0,06%. Quanto ai ciclici, in calo solo ABB (-0,08%) mentre Adecco avanza dello 0,04%, LafargeHolcim dello 0,44%, Geberit dello 0,57% e Sika dello 0,63%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.