Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera vira in negativo con l'indice SMI dei titoli guida che in fine di mattinata segna una flessione dello 0,80% a 8'631,59 punti, mentre l'indice complessivo SPI scende 0,81% a quota 8'892,21.

Mentre è ancora in corso l'elezione del Consiglio federale gli investitori sono in attesa delle decisioni di politica monetaria della Banca Nazionale, che si pronuncerà domani.

La maggior parte degli analisti non prevedono una riduzione dei tassi, senza escludere però la possibilità che l'istituto centrale porti i tassi negativi da -0,75% a -1,0% con l'obiettivo di indebolire il franco.

Tutte le blue chip sono di segno negativo, ad eccezione di Syngenta (+0,94%). Tra i bancari UBS perde l'1,06%, Credit Suisse l'1,55% e Julius Bär il 2,66%. Deboli anche i pesi massimi difensivi, con Roche in arretramento dello 0,66%, Novartis dello 0,65% e Nestlé dell'1,07%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS