Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un'apertura in lieve ribasso la borsa svizzera ha virato in positivo: alle 11.00 l'indice dei valori guida SMI segnava 8225,02 punti, in progressione dello 0,36% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,29% a 8946,84 punti.

Gli investitori limitano fortemente i loro interventi, in attesa di conoscere domani gli orientamenti delle banche centrali di Stati Uniti e Giappone. Praticamente nessuno si aspetta un aumento dei tassi da parte dalla Federal Reserve: ma a scanso di sorprese il mercato si muove con i piedi di piombo. Qualche impulso potrebbe provenire nel pomeriggio dalla pubblicazione degli ultimi dati sul settore immobiliare Usa.

Per quanto riguarda i singoli titoli sotto pressione, come nel resto d'Europa, sono ancora una volta i bancari UBS (-1,93%), Credit Suisse (-2,27%) e - in misura minore - Julius Bär (-1,08%). La prospettiva di un perdurare dei bassi tassi d'interesse non rappresenta un fattore incoraggiante per le attività delle banche. Meno negativi sono gli assicurativi Zurich (-0,12%), Swiss Life (-0,12%) e Swiss Re (-0,35%).

Meglio orientata è la maggior parte dei valori particolarmente sensibili ai cicli economici come ABB (+0,97%), Geberit (+0,38%) e LafargeHolcim (+0,20%); fa eccezione Adecco (-0,37%). Nel segmento del lusso Swatch (-1,97%) e Richemont (-1,80%) hanno preso atto con sollievo di dati sull'export orologiero in agosto meno negativi del previsto. Sollievo sta provocando la notizia che l'importante mercato cinese è tornato a crescere.

Il periodo di incertezza favorisce i pesi massimi difensivi Nestlé (-0,98%), Novartis (+0,76%) e Roche (+0,82%).

Nel mercato allargato AFG (+3,21%) ha piazzato 2,6 milioni di nuove azioni per finanziare l'acquisizione del gruppo Koralle. Crealogix (+1,06%) ha informato sul primo semestre. Bell (-1,51%) ha annunciato di aver rilevato un'azienda.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS