Navigation

Borse europee chiuse: giù Tokyo, contrastata New York

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2012 - 09:47
(Keystone-ATS)

Restano chiuse per le festività pasquali oggi le principali borse europee, tra cui Zurigo, così come i mercati statunitensi e alcune piazze asiatiche.

Tra gli investitori persistono comunque i timori legati alle tensioni sui mercati del debito sovrano dopo il rialzo dei rendimenti registrato all'ultima asta dei titoli di stato spagnoli. Gli occhi sono ora puntati sui dati americani relativi al mercato del lavoro che saranno diffusi nel primo pomeriggio.

Stamane a Tokyo l'indice Nikkei è sceso a quota 9.688,45 dopo aver ceduto 79,16 punti, pari allo 0,81%. Si tratta del quarto ribasso consecutivo della borsa nipponica, che ha fatto segnare il peggiore andamento settimanale da otto mesi. Il Nikkei ha infatti perso complessivamente il 3,9%: peggio era andata soltanto fra il primo e il 5 agosto scorsi, quando in tutto cedette il 5,4%.

Chiusura contrastata, ieri sera, per Wall Street. Il Dow Jones ha perso lo 0,12% a 13.059,39 punti, il Nasdaq è salito dello 0,40% a 3.08050 punti, mentre lo S&P 500 ha ceduto lo 0,07% a 1.397,04 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?