Navigation

Borse festeggiano piani fine lockdown, bene le europee

Le Borse festeggiano i piani per la fin del lockdown KEYSTONE/AP/Ahn Young-joon sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 aprile 2020 - 08:49
(Keystone-ATS)

Mercati in positivo ieri nonostante i deludenti dati in arrivo dalla Cina, che segnano una contrazione del pil del 6,8% su base tendenziale e del 9,8% su base annua.

A ridare slancio alle piazze finanziarie asiatiche è stata però la stima di un miglioramento dell'andamento economico atteso per il secondo trimestre nel paese asiatico ma soprattutto le dichiarazioni del presidente americano Donald Trump, che a discapito dei numeri su contagi e morti negli Usa ha comunque promesso una ripartenza delle attività produttive.

In un contesto bersagliato dai dati negativi delle ultime settimane anche gli spiragli sulle prospettive del farmaco antivirale remdesivir per combattere il Covid-19 sperimentato da Gilead oltre a premiare la società con un vero e proprio rally servono a dare qualche spiraglio agli investitori che sulle piazze finanziare europee non vengono fiaccati neanche dalle vendite delle auto nel Vecchio Continente, scese di oltre il 51% a marzo. Bene infatti il settore auto che tiene botta.

Tokyo e Seul hanno perciò chiuso in rialzo del 3,1%, Sydney dell'1,3%. Il crollo del pil cinese ha si' frenato Shanghai e Shenzhen, che tuttavia salgono, rispettivamente, dello 0,66% a 2.838,49 punti e dello 0,34%, a quota 1.750,28.

Ottimiste nel fine settimana, mentre molti Stati preparano piani per le riaperture parziali dopo i lockdown per l'epidemia di coronavirus, le principali Borse europee. Chiusura in rialzo nell'ultima seduta di settimana quindi per le principali piazze. La migliore è stata Parigi (+3,42%) a 4.499 punti, seguita da Francoforte (+3,15%) a 10.625 punti, Londra (+2,82%) a 5.786 punti e Madrid (+1,66%) a 6.875 punti. Chiusura in rialzo anche per Piazza Affari con l'indice Ftse Mib che ha guadagnato l'1,71% a 17.055 punti.

Molto bene anche Wall Street. Il Dow Jones è salito dello 2,96% a 24.234 punti, il Nasdaq dell'1,38% a 8.650,14 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso del 2,66% a 2.874,06 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.