Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Pesante taglio occupazionale nel canton Soletta: la multinazionale tedesca Bosch ha annunciato l'intenzione di tagliare nei prossimi tre anni 330 posti di lavoro su 625 presso la Scintilla AG di Zuchwil (SO).

La misura si inserisce in una generale riorganizzazione dello sviluppo e della produzione di attrezzi elettrici per la lavorazione del legno e di altre superfici, spiega Bosch in un comunicato odierno. Le attività di questo segmento nel canton Soletta saranno chiuse a tappe sino a metà 2016, per poi essere proseguite nel già esistente stabilimento di Miskolc, in Ungheria.

Bosch si rammarica per questa delocalizzazione, a suo avviso comunque inevitabile: la fabbrica solettese generava chiare perdite perché confrontata con i prodotti a prezzi più bassi della concorrenza. Era inoltre penalizzata dal tasso di cambio.

La reazione dei rappresentanti dei lavoratori non si è fatta attendere. In un comunicato il sindacato Syna si dice inorridito dalla notizia e parla di uno shock per i dipendenti, le loro famiglie e l'intera regione. Ancora alcuni mesi or sono la direzione lanciava segnali di fiducia: "non sorprende quindi che ora i collaboratori di Scintilla siano estremamente delusi."

"Ancora una volta un gruppo in buone condizioni economiche taglia impieghi in Svizzera", fa eco l'organizzazione Impiegati Svizzeri, dicendosi sorpresa che la misura sia fra l'altro spiegata con la forza del franco: un argomento che, secondo i rappresentanti dei lavoratori, non è più plausibile, visto che che a causa dell'inflazione più forte all'estero che in Svizzera i margini sono nuovamente migliorati.

Da parte sua Unia parla di "uno schiaffo in faccia" alle maestranze qualificate e con elevati tassi di produttività. Tanto più che il gruppo Bosch ha generato un giro d'affari di 1,4 miliardi di franchi l'anno scorso in Svizzera.

Syna, Impiegati Svizzeri e Unia chiedono che siano elaborate soluzioni per salvare il maggior numero di posti, con un particolare occhio di riguardo per quelli di tirocinio. Viene inoltre chiesto il massimo impegno da parte da parte delle autorità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS