Radovan Karadzic, l'ex leader politico dei serbi di Bosnia stato condannato in primo grado per crimini di guerra a 40 anni di reclusione dal Tribunale penale internazionale dell'Aja (Tpi), ha ottenuto ufficialmente la pensione.

La previdenza arriva dalle autorità della Republika Srpska (Rs), l'entità a maggioranza serba della Bosnia-Erzegovina della quale Karadzic fu presidente dal 1992 al 1996, durante gli anni drammatici della guerra di Bosnia. Come riferisce il quotidiano locale della Rs Nezavisne Novine Karadzic, che ha 73 anni e che ha versato quasi 27 anni di contributi, presentò la domanda di pensionamento alla fine del 2016, domanda che è stata esaminata e accettata dai responsabili del Fondo pensionistico della Republika Srpska. L'assegno di pensione, precisa il giornale, viene ritirato dalla moglie di Karadzic, Lilijana Zelen Karadzic.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.