Navigation

Bosnia: si cercano ancora quasi 35'000 persone

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2011 - 22:43
(Keystone-ATS)

In Bosnia-Erzegovina si cercano ancora 34.969 persone date per scomparse dopo la fine della guerra del 1992-1995. Lo ha fatto sapere oggi a Sarajevo l'Istituto per le persone disperse. Lo hanno riferito i media.

La nuova lista, è stato precisato, raccoglie i dati provenienti da 13 archivi differenti creati da varie istituzioni locali e internazionali che si occupano del problema degli scomparsi durante la guerra in Bosnia.

L'Istituto non ha escluso che verifiche supplementari accertino la presenza di stessi nomi in varie liste di scomparsi, così che è possibile che il numero di quasi 35'000 venga rivisto al ribasso.

Finora gli esperti forensi hanno riesumato circa 23'000 corpi di vittime della guerra in fosse singole o comuni, delle quali più di 21'000 sono state identificate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?