Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una nuova corsa all'oro ha ufficialmente preso il via nell'Amazzonia brasiliana. Lo segnalano gli organi preposti alla sorveglianza del territorio, come il locale Istituto per l'ambiente e le risorse naturali rinnovabili (Ibama).

Secondo gli specialisti, il fenomeno, in corso da quasi 5 anni, sarebbe il terzo del genere e di proporzioni probabilmente superiori a quello, divenuto famoso per il grande impatto sociale, verificatosi a Serra Pelada, nel sud del Parà, tra il 1970 e il 1980.

L'Ibama ha reso noto che, durante gli ultimi 5 anni, sono state chiuse 81 estrazioni d'oro illegali che funzionavano nel nord del Mato Grosso, nel sud del Parà e nello Stato di Amazonas. In totale sono state applicate multe per 30 milioni di euro e sequestrate decine di equipaggiamenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS