Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia federale brasiliana ha arrestato stamane a San Paolo il vicepresidente di Facebook per l'America Latina, Diego Dzodan.

Le forze dell'ordine - è stato reso noto - hanno agito su mandato disposto da un giudice della città di Lagarto, nello Stato di Sergipe (nord-est).

Il motivo, secondo gli agenti, è stata la mancanza di collaborazione di Facebook in indagini aventi ad oggetto messaggi su WhatsApp, che appartiene alla nota piattaforma sociale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS