Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Brasile: Bolsonaro elimina e scorpora ministero del Lavoro

Il neoeletto presidente brasiliano Jair Bolsonaro

KEYSTONE/AP/BRUNA PRADO

(sda-ats)

Il presidente brasiliano eletto, Jair Bolsonaro, eliminerà l'attuale ministero del lavoro nel suo governo, che si insedierà ufficialmente il 1 gennaio 2019: lo ha reso noto il futuro ministro della casa civile, Onix Lorenzoni.

Il dicastero sarà quindi diviso in tre parti, che saranno amministrate da altrettanti ministeri: economia, giustizia e cittadinanza.

In particolare il futuro ministro della giustizia, l'ex giudice Sergio Moro, sarà responsabile per la "concessione dei permessi sindacali", ha spiegato Lorenzoni.

Entro la settimana Bolsonaro dovrebbe annunciare la lista completa dei suoi prossimi ministri. Finora l'ex capitano dell'esercito ne ha scelti 20 e l'obiettivo - ha confermato il ministro della casa civile designato - è quello di arrivare ad un massimo di 22.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.