Jair Bolsonaro, candidato presidente dell'estrema destra, ha un vantaggio di oltre 20 punti su Fernando Haddad, l'erede politico di Lula da Silva, nello stato di San Paolo, il più grande collegio elettorale del Brasile.

Lo rivela un sondaggio della Paranà Pesquisas, diffuso a quattro giorni dall'apertura delle urne.

A San Paolo, infatti, Bolsonaro - che è in testa ai sondaggi a livello nazionale, con il 31% delle intenzioni di voto - ha raggiunto il 35,7%, con una crescita di 12,6 punti dalla precedente inchiesta della serie, mentre Haddad, che a livello nazionale è al 21%, si ferma al 14,1%.

Con 33 milioni di aventi diritto al voto, lo stato di San Paolo rappresenta il 22% del corpo elettorale brasiliano.

Pur staccato da Bolsonaro per oltre 20 punti, Haddad ha raddoppiato le intenzioni di voto dal sondaggio precedente, nel quale aveva ottenuto il 7,3%, e ha superato l'ex governatore di San Paolo, Geraldo Alckmin (centrodestra), che finora era al secondo posto e ora si è fermato al 12.6%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.