Navigation

Brasile: documenti segreti della dittatura pubblicati su Web

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 aprile 2013 - 19:26
(Keystone-ATS)

Un milione di documenti segreti risalenti alla dittatura militare in Brasile (1964-1985) sono da oggi consultabili liberamente su Internet. L'iniziativa è stata definita "importante, anche dal punto di vista simbolico" dal presidente della Commissione per la Verità dello stato di San Paolo, Adriano Diogo.

"La pubblicazione avviene proprio nell'anniversario del golpe: il 31 marzo di 49 anni fa fu destituito il governo costituzionale (di Joao Goulart) e finora questi archivi erano rimasti chiusi, ed è per questo che la diffusione di questi documenti è un fatto storico, perchè ora sono disponibili per gli investigatori, i professori e il pubblico in generale", ha segnalato Diogo, che è anche deputato.

I documenti provengono essenzialmente dagli Archivi della Direzione di Ordine Politico e Sociale (Dops), l'organismo statale che si occupava delle attività di polizia politica durante la dittatura militare, e Diogo ha sottolineato che "finora le Forze Armate si erano sempre rifiutate di permetterne la diffusione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.