Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a 40 il numero delle vittime dell'epidemia di febbre gialla in Brasile, la peggiore degli ultimi 14 anni.

Il numero di casi accertati è di 70 e ve ne sono altri 364 sospetti, secondo quanto rivelato dalle autorità sanitarie.

Lo stato più colpito è Minas Gerais, ma altri casi sono stati registrati a Bahia, San Paolo e Espirito Santo. In totale, sono 60 le città dove sono stati segnalati casi sospetti.

Il ministero della Salute ha deciso di inviare altre 350'000 dosi di vaccino a Minas Gerais, dove la percentuale di immunizzati è considerata ancora bassa, attorno al 50% della popolazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS