Navigation

Brasile: muore bimba di 8 anni, 'colpita alla nuca da polizia'

Il funerale della bambina uccisa KEYSTONE/EPA EFE/ANTONIO LACERDA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2019 - 07:39
(Keystone-ATS)

Una bimba di otto anni è morta in un favela di Rio de Janeiro, colpita alla nuca da un colpo sparato dalla polizia.

Scioccati dalla vicenda, testimoni hanno iniziato a inondare i social con le foto della piccola Agatha, sorridente e felice mentre indossa un costume da Wonder Woman, per denunciare l'aggressiva politica del governatore di Rio Wilson Witzel, alleato del presidente di estrema destra Jair Bolsonaro.

Centinaia di persone, tra le quali attivisti delle favela, politici e il presidente dell'associazione degli avvocati di Rio, hanno manifestato nelle strade nella favela del Complexo do Alemão, dove venerdì è stata colpita Agatha, morta successivamente in ospedale.

E i post con la foto della bimba e l'hashtag #aculpaedowitzel (è colpa di Witzel) hanno inondato i social. Alcuni hanno condiviso un cartone animato di Witzel sorridente che si asciugava il sangue dal viso. Ieri per il suo funerale nuova manifestazione con i bambini che hanno marciato, con in mano palloncini gialli, sotto lo striscione "smetti di ucciderci".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.