Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non si placano, in Brasile, le proteste contro l'aumento delle tariffe del trasporto pubblico.

Dopo i disordini scoppiati venerdì scorso a San Paolo, Rio de Janeiro e Belo Horizonte, ieri a San Paolo una nuova manifestazione popolare è stata soffocata con la forza dalla polizia militare e due persone sono state arrestate per possesso di ordigni esplosivi. Mentre un nuovo corteo si è formato stamane nella zona ovest della megalopoli.

Secondo il Movimento Passe Livre, organizzatore della protesta, sarebbero stati compiuti abusi nei confronti di alcuni dimostranti da parte delle forze dell'ordine, impegnate soprattutto a frenare l'azione dei 'black bloc'.

Ora la presidente della Repubblica, Dilma Rousseff, teme che le proteste si estendano anche ad altre città, come accadde a giugno 2013, dando inizio alle oceaniche manifestazioni di piazza contro il governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS