Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN PAOLO - La candidata di Lula alle presidenziali brasiliane del 3 ottobre prossimo, Dilma Rousseff (Pt), allarga considerevolmente il suo vantaggio su Jose Serra (Psdb) secondo un sondaggio Sensus sulle intenzioni di voto: 41,6% contro il 31,6% dell'avversario.
L'istituto brasiliano ha detto che anche nel successivo eventuale voto di ballottaggio la candidata del partito "dos trabalhadores" di sinistra si imporrebbe con il 48,3% dei suffragi sull'oriundo calabrese del partito socialdemocratico di centro (36,6%).
Il presidente uscente, Luiz Inacio Lula da Silva, che non potrà dopo due mandati ripresentarsi alle presidenziali, continua a registrare indici di popolarità superiori all'80 per cento. Al terzo posto si è classificata la senatrice Marina Silva (Partito Verde), ex ministro dell'ambiente del "presidente operaio", con l'8,5% delle intenzioni di voto. Gli indecisi sono ancora il 14,3%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS