Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una rivolta è scoppiata stamani nel carcere minorile 'Fundacao Casà di Itaquera, nella zona est di San Paolo. Tra gli ostaggi, di cui non è stato fornito il numero esatto, c'è anche il direttore dell'istituto.

Poche ore dopo l'inizio della sommossa, otto persone erano state liberate, alcune delle quali ferite. Rivolta anche in un altro penitenziario minorile, a Vila Leopoldina, nella zona ovest della megalopoli brasiliana: 12 gli ostaggi. In azione reparti antisommossa della polizia militare.

Secondo fonti dello stesso penitenziario, la rivolta a Itaquera è iniziata dopo un tentativo di fuga. Un altro gruppo di giovani detenuti - di cui non è stato precisato il numero - era invece riuscito a scappare poco prima.

Per il sindacalista Julio Alves, che sta seguendo la situazione dall'esterno, il direttore del carcere, Orlando Vieira Mendes, è "ferito gravemente, ma non corre rischio di vita". I ragazzi insorti lo avrebbero picchiato violentemente con calci e pugni.

Media locali informano che la sommossa nel presidio di Vila Leopoldina è nel frattempo terminata, dopo circa quattro ore di tensione e disordini

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS