Navigation

Brasile: scontri polizia-narcos nelle favelas, 30 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2010 - 21:17
(Keystone-ATS)

RIO DE JANEIRO - È di almeno 30 morti il bilancio ufficiale degli scontri in corso da tre giorni nelle favelas di Rio de Janeiro, occupate da forze della polizia militare in risposta alla guerriglia scatenata da domenica scorsa dalle bande del narcotraffico.
Lo rendono noto le agenzie di stampa, precisando che, secondo fonti della stessa polizia, almeno 18 morti si sono verificati ieri ed altri sette oggi. Sempre oggi, i malavitosi hanno proseguito gli attacchi appiccando il fuoco in diverse zone della città, ad almeno 28 veicoli (11 auto, 11 autobus, due moto, due camion e due van utilizzati da privati per il trasporto pubblico). Nelle sue operazioni le forze dell'ordine hanno anche sequestrato ingenti quantitativi di armi e di droga.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.