Navigation

Brasile: si vota per il dopo Lula, Rousseff favorita

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2010 - 20:41
(Keystone-ATS)

SAN PAOLO - Un Brasile incredibilmente ordinato ha votato oggi nella calma più totale per il successore del "presidente operaio" Luiz Inacio Lula da Silva alla guida del Brasile. La pupilla di Lula, Dilma Rousseff, resta la più favorita alla vittoria al primo turno su José Serra, anche se per gli ultimi sondaggi l'ex guerrigliera, con il 50% dei suffragi, potrebbe anche andare al ballottaggio. Ma è quasi certo che Rosseff diventerà la prima presidente donna nella storia del gigante sudamericano.
I sondaggi Ibope e Datafolha annunciati la scorsa notte parlano di una Rousseff attestata, rispettivamente, al 51% e al 50% delle intenzioni di voto, contro il 31% del socialdemocratico Serra e al 17% della "verde" Marina Silva. La Rousseff vincerà senza ballottaggio se otterrà il 50% più uno dei voti validi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?