Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuova tegola in arrivo per il governo del presidente brasiliano ad interim, Michel Temer.

Il procuratore generale, Rodrigo Janot, ha affermato davanti alla Corte suprema che il ministro del turismo, Henrique Eduardo Alves, ricevette mazzette provenienti dallo schema di fondi neri scoperto dentro il colosso statale petrolifero, Petrobras.

Secondo il quotidiano 'Folha de S. Paulo', parte del denaro deviato avrebbe alimentato nel 2014 la campagna elettorale di Alves a governatore del Rio Grande do Norte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS