Come accaduto esattamente un anno fa, il Brasile rientra nella fase di "recessione tecnica", che si verifica quando l'economia si contrae per due trimestri consecutivi.

La fotografia è stata fatta stamane dall'Indice di attività economica (Ibc-Br) calcolato dalla Banca centrale locale e che corrisponde a un'anticipazione del Pil ufficiale.

In base ai numeri, l'attività produttiva del gigante sudamericano è calata dell'1,89% tra aprile e giugno di quest'anno nel raffronto con i tre mesi anteriori, quando registrò un -0,2%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.